Cesare Astrologo

data di nascita 14 settembre 1903
madre Perla Limentani
padre Mosè Astrologo
luogo di nascita Tivoli
luogo di residenza Roma
commissione Toscana
organizzazioni e/o formazioni partigiane Partito d'Azione
qualifica RICOMPART riconosciuta Partigiano combattente
Attività dopo l'8 settembre 1943 Resistenza partigiana
area d'azione Roma
regione di attività Lazio
abstract Cesare Astrologo entrò nelle file della Resistenza nell'organizzazione del Partito d'Azione. Custodì un deposito della stampa clandestina e, come caposquadra, diresse alcune azioni di sabotaggio. Fu arrestato il 15 marzo del 1944 dalla polizia tedesca, sottoposto a tortura a via Tasso, venne ucciso alle Fosse Ardeatine il 24 marzo 1944.
fonti archivistiche e banche dati Archivio Fondazione CDEC
Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 1, fasc. 19
Fondo Censimenti, b. 5, fasc. 25
Archivio Centrale dello Stato - Ministero della Difesa, Ricompart Lazio, b.12, fasc. 1177
Portale web I partigiani d'Italia a cura di Ministero della Cultura, ICAR e altri enti. Schedario delle commissioni per il
riconoscimento degli uomini e delle donne della Resistenza.
CDEC Digital library - Cesare Astrologo
bibliografia Liliana Picciotto, Il libro della memoria. Gli ebrei deportati dall'Italia 1943-1945. Ricerca della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea, Mursia, Milano 2002