Pacifico Di Porto

data di nascita 17 settembre 1921
madre Letizia Di Segni
padre Marco Di Porto
luogo di nascita Roma
luogo di residenza Roma
commissione Lazio
organizzazioni e/o formazioni partigiane Gruppo Angeloni
qualifica RICOMPART riconosciuta Partigiano combattente
Attività dopo l'8 settembre 1943 Resistenza partigiana
area d'azione Roma
regione di attività Lazio
abstract Pacifico Di Porto è stato riconosciuto partigiano combattente dalla Commissione Lazio il 24 maggio 1950, 5 anni dopo la sua morte avvenuta il 19 luglio 1945 a seguito di invalidità causata dalla lotta resistenziale. Faceva parte della squadra sabotatori della Formazione Angeloni sin dal 10 settembre del 1943. Numerose le azioni di sabotaggio tra cui quella del 19 marzo 1944 contro Palazzo Braschi di Roma sede del PFR (Partito Fascista Repubblicano).
fonti archivistiche e banche dati Archivio Fondazione CDEC - Fondo Censimenti, b. 5, fasc. 25
Archivio Centrale dello Stato - Ministero della Difesa, Ricompart Lazio, b. 61, fasc. pers. 6084
Portale web I partigiani d'Italia a cura di Ministero della Cultura, ICAR e altri enti. Schedario delle commissioni per il
riconoscimento degli uomini e delle donne della Resistenza.